I Giardini Poseidon

Giardini Poseidon

Un patrimonio idrotermale tra i più ricchi al mondo

Grazie alla sua origine vulcanica, il patrimonio idrotermale dell'isola d' Ischia e', come ben noto, uno dei piu' ricchi del mondo. Le sorgenti termo-minerali isolane con la loro ben evidente "ipertermalità" colpirono fin dall'inizio l'attenzione degli antichi. Non c'e', quindi, da meravigliarsi se le cure termali ischitane risalgono addirittura all' VIII Sec. a.C., quando i primi coloni greci, provenienti dalla Eubea, si stabilirono su isola. La tradizione curativa delle sorgenti ischitane non ha avuto soste nel tempo: si e' passati, cosi', dal periodo greco al periodo romano e, attraverso i secoli piu' bui del Medioevo al Rinascimento e da un primo razionale approccio della scienza medica ottocentesca fino ad oggi.

La baia di Citara

Tra le aree di maggiore interesse la zona di Citara a Forio e' senza dubbio la piu' importante e, infatti, e' nella baia di Citara che e' sorto il famoso Parco Termale Giardini Poseidon, ove sono state costruite, secondo i piu' moderni dettami della medicina e della tecnica, 22 piscine termali curative. Ogni Piscina ha una propria temperatura costante da 20° C a 40° C e, data l'abbondanza, l' acqua viene costantemente rinnovata, cosa effettivamente unica. Completano l'offerta una grande spiaggia privata attrezzata con sdraio prendisole e ombrelloni, sauna, massaggi subacquei, gruppi Kneipp, percorso circolatorio giapponese e ristoranti vari, di cui uno ubicato in una bellissima grotta di tufo locale, boutique, ecc... Le particolari condizioni climatico-estetico-ambientali che offre Poseidon si associano ai fattori terapeutici termali ed a quelli legati alle pratiche elio-marine, formando cosi' un vero e proprio "mosaico curativo naturale" in cui le varie tessere vengono a potenziarsi l'una con l'altra con meccanismo sinergico. Un' oasi di pace in un ambiente con 60.000 mq di giardini ecologicamente intatto attende gli ospiti per una ideale combinazione di cure e vacanze di sogno al mare.

Fonte:www.giardiniposeidonterme.com

Google Maps